Home page

 

Come usare
questo sito

 

Cerca nel sito

 

Trattamento breve ed espressione 
delle emozioni negative

 

Cos'è la
depressione

Elemento
diagnostico
fondamentale

La depressione
come forma
di tristezza

La depressione
come rottura
del sentimento
del proprio valore

La depressione
come perdita
del sentimento
della vita

La funzione della depressione

Depressione grave o melanconia

Una corretta
valutazione 
del tipo di
depressione
è necessaria e utile

Depressione e senso
di colpa

Depressione e senso
di colpa (2)

 

Cause

La depressione
più comune

La depressione
come enigma

La depressione
come malattia
d'amore

La depressione
grave

 

Cosa fare

Nel caso...
Curare le cause

Curare le cause (2)

Ampliare la coscienza

Andare dallo specialista

 

Adolescenza e depressione

Cocaina e depressione

Ansia e vita scolastica

Anoressia
e bulimia

Cosa sono l'anoressia
e la bulimia

Anoressia e bulimia (2)

Anoressia e bulimia (3)

Anoressia e bulimia (4)

I paradossi del corpo nell'anoressia

La vita sessuale nello sviluppo dell'anoressia

 

Attacchi di panico

Attacchi di panico (2)

Attacchi di panico (3)

Panico e angoscia: differenze e similitudini

Il meccanismo fondamentale
dell’attacco di panico

Relazione tra Pericolo e Angoscia

La sensazione di morte nell'attacco di panico

 

 

Chi sono
i curatori

 

Responsabilità

 

 

 

 

 

 

 


Adolescenza e depressione

L'adolescenza è un epoca della vita nella quale, ciascuno di noi, secondo tempi e intensità diverse, che variano da individuo a individuo, attraversa episodi di tristezza, di noia, di timidezza, di paura, di angoscia. 
Anche durante l'infanzia sono presenti nel bambino questi sentimenti, ma in adolescenza cambiano di significato.
L'esperienza di tutti concorda su questo punto: oltre ad essere l'età dei primi amori, dell'amicizia, degli ideali, l'adolescenza è anche portatrice di depressione.

Ma la presenza frequente della tristezza in adolescenza non va scambiata con la depressione come malattia.
La tristezza e il sentimento di non essere adeguati al proprio corpo e agli altri è comune a tutti gli adolescenti.

In questa età il corpo e la mente attraversano una fase di cambiamento che possiamo considerare come il periodo finale
della maturazione.

Per capire l'origine di questi eventi e la loro relazione con la depressione in adolescenza, dobbiamo pensare l'adolescenza come una ripetizione dell'infanzia.

I due fatti fondamentali che caratterizzano l'infanzia sono: la costituzione dell'immagine del corpo del bambino; l'immagine del suo corpo che il bambino può riconoscere allo specchio come sua, diventando il fondamento della sua identità ed unicità. L'altro grande fenomeno dell'infanzia, che la psicanalisi ci ha insegnato, è la fioritura della sessualità: ovvero la presenza dell'eccitazione sessuale accanto alle attività fìsiologiche del bambino.
Ad esempio nell'allattamento il bambino fa esperienza sia della soddisfazione del bisogno di cibo, sia della soddisfazione del piacere della suzione.

La sessualità e e la relazione con l'immagine del corpo, che si sono manifestati già nell'infanzia, si ripresentano nell'adolescenza.
L'adolescente fa esperienza di un corpo che manda segnali sessuali nuovi, un corpo che si risveglia sessualmente e che spinge l'individuo adolescente verso le esperienze amorose. Ma questo corpo vitale, deve essere integrato, accolto, accettato dall'individuo, integrato in una immagine di sé e della propria identità sessuale. Tutto questo sforzo di adattamento può produrre tristezza e depressione come segni della nostalgia di un epoca precedente, l'infanzia, dove la vita trascorreva più serenamente, dove ci si sentiva meno responsabili della propria immagine e della propria sessualità.
Gli adolescenti passano ore allo specchio 

La depressione in adolescenza è l'effetto del tentativo, quotidiano e faticoso, di adeguare il proprio corpo e la propria immagine agli ideali estetici e ai gusti della moda che la società impone.
La magrezza come segno della bellezza è uno di questi ideali sociali pericolosi.
Assomigliare a queste immagini pubblicitarie della bellezza come condizione per venire accettate e desiderate dai ragazzi può deprimere molto profondamente una giovane donna che non considera il proprio corpo adeguato a questi ideali. 
Il sentimento centrale che può causare tristezza anche molto forte nell'adolescente è quello di avere perduto l'infanzia. E di essere d'ora in poi esposti in prima persona sulla scienza sociale della vita.

Il compito fondamentale dell'adolescente

L'adolescenza è l'età della vita dove ogni essere umano è chiamato ad un compito evolutivo fondamentale: entrare progressivamente nell'età adulta. Questa entrata nella maturità implica necessariamente, per compiersi, un processo di separazione. Ciò da cui ci si deve separare, sono i propri genitori.

La separazione si compie sia in senso fisico, evitando di abitare la casa dei genitori troppo a lungo, ma soprattutto deve avvenire sul piano del desiderio.

Desiderare per sé

L'individuo che attraversa l'adolescenza deve poter riuscire a riconoscere e seguire il proprio desiderio.
Questo significa, praticamente, due cose: costruirsi degli affetti, d'amicizia e d'amore, fuori dalla famiglia, e scegliere un percorso di studi o di lavoro che non sia troppo lontano dai propri interessi.
L'energia e il sentimento di soddisfazione che proviene dalla capacità di eseguire, almeno in parte, questi due compiti della giovinezza, dipende proprio dalla misura con cui un adolescente riesce a formulare e realizzare qualcosa dei suoi desideri.
Crediamo però di poter affermare che la possibilità di riconoscere e fare ciò che si desidera davvero, cioè di separarsi autenticamente, dipende sempre da una crisi; una opposizione contro gli ideali dei genitori.
Una opposizione che crea una separazione tra gli ideali dei genitori e quelli dei figli. Una opposizione costruttiva.
(Dott.
Uberto Zuccardi Merli)

 


L'armadietto omeopatico casalingo
(del Dott. Turetta)
Quali sono i problemi o le disfunzioni che possono giovarsi di un intervento omeopatico d'urgenza e, di conseguenza, come dovrebbe essere un ideale armadietto medicinale omeopatico casalingo.


 

Home di mybestlife.com - Salute - Sessualità - Gola - Depressione - Capirsi - Musica - Grafologia - Ambiente - Per saperne di più - Viaggi: tutto in una pagina - Meteo - Ridere - Mix

Cerca nel sito

Chi siamo e come contattarci

Copyright © 1998/2016 mybestlife.com tutti i diritti sono riservati eccetto quelli già di altri proprietari.

 

 

 

 


Pubblicità



Pubblicità


Pubblicità



-

[_private/root_princ/juiceadv_overlay.htm]