-

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza  -  (Italiano - English)

 

Anche da sola, senza additivi, la nicotina fonte di infiammazione (24/11/2016)

La nicotina produce infiammazione attivando dei globuli bianchi chiamati neutrofili che a loro volta rilasciano molecole che portano ad un aumento dell'infiammazione. Lo studio che lo ha dimostrato pubblicato sul numero di novembre 2016 del Journal of Leukocyte Biology ed stato realizzato da un gruppo di ricercatori svedesi ed americani.

Constantin Urban, ricercatore che ha partecipato al lavoro e collabora con l'Ume Centre for Microbial Research in Svezia, spiega che lo studio ha scoperto il modo in cui la nicotina contribuisce alla nascita dell'infiammazione, aprendo al strada a nuove possibili terapie per la cura delle malattie connesse con l'uso di tabacco.

Per arrivare a questa scoperta i ricercatori hanno stimolato con la nicotina neutrofili isolati da esseri umani e da topi ed hanno potuto misurare il rilascio di molecole proinfiammatorie vedendo che erano in quantit dipendente dalla dose.
Il gruppo di ricerca quindi riuscito ad identificare i recettori fondamentali ed i percorsi di comunicazione coinvolti nell'attivazione dei neutrofili mediata dalla nicotina.

 

L'effetto cancerogeno del fumo noto da decenni, ma non era altrettanto chiaro come il fumare fosse correlato con i cambiamenti nel sistema immunitario.
Secondo E. John Wherry, Ph.D., Deputy Editor del Journal of Leukocyte Biology questo studio ha il grande merito di avere dimostrato che la nicotina da sola, anche senza alcun additivo, di per s fonte di infiammazione e questo vale indipendentemente dal fatto che venga bruciata o inalata in qualunque altro modo e con qualunque altro mezzo, compresi i vaporizzatori.

Per saperne di pi
Nicotine induces neutrophil extracellular traps.
J. Leukoc. Biol. November 2016 100:1105-1112; doi:10.1189/jlb.3AB0815-379RR.
Link...

Marco Dal Negro