-

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza  -  (Italiano - English)

 

Antidepressivi, depressione e rischio di tromboembolismo venoso (18/06/2017)

Secondo alcuni ricercatori, associato con la depressione e l'uso di farmaci antidepressivi vi un eccessivo rischio di tromboembolismo venoso.

Per verificare il rapporto tra antidepressivi, depressione e tromboembolismo venoso i ricercatori hanno collegato i dati emersi da The Million Women Study relativi a depressione ed a utilizzo regolare di antidepressivi con i ricoveri in ospedale ed i decessi attribuiti a tromboembolismo venoso.

The Million Women Study ha reclutato 1.300.000 donne attraverso il National Health Service Breast Screening Programme in England ed in Scotland.

Tre anni dopo alle donne stato inviato un secondo questionario che chiedeva informazioni riguardo ad una eventuale depressione e all'uso di farmaci antidepressivi nelle 4 settimane precedenti.

L'analisi realizzata con questo studio ha compreso le donne che hanno risposto e che non avevano avuto in precedenza episodi di tromboembolismo venoso, di cancro o recenti interventi chirurgici.

Alla fine nell'analisi sono state considerate 734.092 donne, di et media di 59,9 anni.

Di queste:

il 6,9% aveva usato antidepressivi;
il 2,7% aveva usato altri farmaci psicotropi;
l'1,8% era stato curato per depressione o ansia senza l'utilizzo di farmaci psicotropi.

Durante il periodo nel quale sono state seguite (mediamente di 7,3 anni) 3.922 donne sono state ricoverate in ospedale per, o sono decedute, per tromboembolismo venoso.

 

Le donne che hanno dichiarato di avere usato antidepressivi hanno avuto un rischio significativamente superiore di tromboembolismo venoso rispetto a quelle che non erano state depresse n che avevano assunto farmaci psicotropi.

Il rischio di tromboembolismo venoso non aumentato in modo significativo per le donne che sono state curate per depressione o ansia ma che non hanno utilizzato farmaci antidepressivi o altri farmaci psicotropi.

I ricercatori hanno perci concluso che l'utilizzo di antidepressivi diffuso tra le donne del Regno Unito ed associato con un aumento del rischio di tromboembolismo venoso.

Autori di questo studio sono stati:
Lianne Parkin, Angela Balkwill, Sin Sweetland, Gillian K. Reeves, Jane Green, Valerie Beral ed i collaboratori de the Million Women Study.

Per saperne di pi
Antidepressants, Depression, and Venous Thromboembolism Risk: Large Prospective Study of UK Women
The Journal of the American Heart Association
Link...

Marco Dal Negro