-

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza  -  (Italiano - English)

 

FDA e American Heart Association: non si può affermare che le proteine della soia proteggono il cuore (02/11/2017)

La U.S. Food and Drug Administration ha proposto di revocare alle aziende il permesso di affermare che le proteine della soia proteggono il cuore.

Cade un altro mito, viene smascherata una FAKE spacciata per verità scientifica cui ha creduto una buona fetta della popolazione, e anche di taluni professionisti.

La FDA (U.S. Food and Drug Administration), che non ha mai revocato una propria indicazione sulla salute, afferma che gli studi pubblicati dal 1999, quando ha permesso di associare alle proteine della soia proprietà salutari per il cuore, hanno prodotto risultati contraddittori.

L'American Heart Association ha per molto tempo sollecitato la revoca del permesso di usare affermazioni salutari riguardanti la soia per vendere.
In un commento del 2008, all'intenzione da parte della FDA di rivedere questa autorizzazione l'Associazione affermava che i benefici cardiovascolari diretti legati ad integratori con proteine della soia o isoflavoni sono minimi, nella migliore delle ipotesi.

Il testo integrale FDA della richiesta di revoca della possibilità di affermare tali benefiche proprietà della soia è riportato nella pagina in inglese di questo articolo.

In sintesi, La Dottoressa Susan Mayne, direttrice del Center for Food Safety and Applied Nutrition della FDA ricorda il contributo FDA a partire dal 1999 nel controllare la possibilità di attribuire proprietà terapeutiche ai cibi confezionati ha sempre poggiato su solide evidenze scientifiche..

 

Nel caso della soia, invece i risultati sono stati troppo contrastanti per potere continuare ad affermare che vi è un'azione protettiva del cuore.
Ad esempio alcuni studi, pubblicati dopo avere ricevuto l'autorizzazione della FDA, mostrano risultati contraddittori riguardo la capacità della soia di abbassare il colesterolo LDL che danneggia il cuore.

Quindi la FDA permetterà di affermare che vi è un legame tra l'assunzione di proteine della soia ed un minore rischio di patologie cardiache quando vi sarà una sufficiente base scientifica.

Trovate il testo integrale dell'FDA nella pagina in inglese di questo articolo.

Per saperne di più
U.S. Food and Drug Administration
Link...

American Heart Association
Link...

Marco Dal Negro