-

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza  -  (Italiano - English)

 

Malattie sessualmente trasmissibili in crescita (08/01/2018)

Le malattie sessualmente trasmissibili sembrano attraversare una fase di espansione globale: i dati disponibili vanno tutti in questa direzione.


Neisseria gonorrhoeae

Le cause di questa esplosione, però, sembrano non essere elemento di grande interesse: l'attenzione si concentra per lo più sulla gestione delle conseguenze, sull'ottimizzazione delle terapie con l'obbiettivo di limitare la propagazione delle infezioni.

Alla base di questo approccio apparentemente miope più che l'eradicazione delle infezioni sembra esserci la massimizzazione dei profitti, obbiettivo perseguito sicuramente con estrema lucidità e lungimiranza.

Secondo il Sexually Transmitted Disease Surveillance Report annuale appena pubblicato dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC), negli U.S.A. la diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili clamidia, gonorrea e sifilide, nel 2016 è cresciuta ai massimi storici conosciuti.

L'organizzazione mondiale della salute dispone di dati spesso presunti, aggiornati al massimo ad agosto 2016, che ci informano che mediamente, ogni giorno, ci sono 1.000.000 di nuove infezioni di clamidia, gonorrea, sifilide e tricomoniasi.

 

Anche lo European Centre for Disease Prevention and Control Ecdc (Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) mostra valori in forte crescita tra il 2005 ed il 2015 per tutte le Malattie sessuamente trasmissibili.
I dati sono visibili per malattia/paese/anno alla pagina linkata più avanti.

I dati italiani, disponibili sul Portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica EpiCentro, a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità, purtroppo non sono aggiornati: la pagina relativa agli aspetti epidemiologici delle Infezioni sessualmente trasmissibili risulta aggiornato al 2 aprile 2015 riportando dati al 31 dicembre 2013.
Oggi è il giorno 8 gennaio 2018.

Per fortuna che alcuni dati sono disponibili sulla pagina del Surveillance Atlas of Inectious Diseases del Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie Ecdc.

Per saperne di più
Ecdc
Surveillance Atlas of Inectious Diseases
Link...

World Health Organisation
Sexual and reproductive health
Link...

Sexually Transmitted Disease Surveillance Report
Link...

EpiCentro
Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica
Infezioni sessualmente trasmesse
Aspetti epidemiologici
Link...

Marco Dal Negro