SALUTE DEPRESSIONE SESSUALITA' CAPIRSI GRAFOLOGIA GOLA AMBIENTE MUSICA RIDERE MIX VIDEO CERCA



Home
page

Ultime
news

Archivio
news

In caso di...

Medicina
occidentale

Medicine
complementari

Medicina cinese
e agopuntura

 

Omeopatia

 

Fitoterapia

 

Dipendenze

 

Chi è

Links

E-mail

Cerca nel sito

 

Per conoscere la psicosomatica:

Italiano - English

 


Il consumo di fruttosio aumenta il rischio di malattie cardiovascolari (04/08/2011)

Un recente studio, accettato per la pubblicazione su The Endocrine Society’s Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism (JCEM), ha trovato che adulti, che avevano consumato sciroppo di fruttosio per due settimane, in quantità pari al 25% del bisogno calorico, avevano incrementato i valori di colesterolo e trigliceridi, che sono riconosciuti come indicatori di rischio di malattia cardiaca.
L'American Heart Association consiglia di non assumere più del 5% delle calorie sotto forma di zucchero aggiunto. Le linee guida dietetiche 2010 per gli americani, ipotizza un limite del 25% o inferiore.
Per risolvere questa discrepanza nei livelli di consumo raccomandati, i ricercatori hanno verificato cosa succedeva ad un giocane normale e ad uno sovrappeso quando consumavano fruttosio, ......... o glucosio al limite superiore del 25% .

Secondo Kimber Stanhope, PhD, della University of California, Davis, mentre vi é evidenza del fatto che le persone che consumano zucchero hanno maggiori probabilità di avere problemi di cuore o diabete, é controverso se diete con molto zucchero possono incrementare queste patologie e le linee guida sono controverse.
I risultati di queste ricerche dimostrano che molti fattori associati con un elevato rischio di malattie cardiovascolari sono maggiori in individui già con un consumo del 23% delle loro calorie realizzato con fruttosio o sciroppo di fruttosio/glucosio ad alta percentuale di fruttosio, ma il consumo di glucosio no ha dato questi risultati.

In questo studio i ricercatori hanno esaminato 48 adulti di età tra i 18 ed i 40 anni ed hanno paragonato gli effetti del consumo pari al 25% delle calorie necessarie quotidianamente, realizzato in glucosio, fruttosio o sciroppo di fruttosio/glucosio ad alta percentuale di fruttosio, sui fattori di rischio cardiovascolare.
Hanno trovato che nell'arco di 2 settimane, i partecipanti allo studio che avevano consumato fruttosio o sciroppo di fruttosio/glucosio ad alta percentuale di fruttosio, mostravano un incremento delle concentrazioni di colesterolo LDL, dei trigliceridi e della apolipoproteina-B, una proteina che porta alla formazione di placche causa di patologia vascolare. Questo non succedeva a quelli che avevano consumato glucosio.

Questi risultati suggeriscono una revisione del limite del 25%.

Hanno lavorato allo studio anche Andrew Bremer, Guoxia Chen, Tak Hou Fong, Vivien Lee, Roseanne Menorca, Valentia Medici, Peter Havel e Nancy Keim della University of California, Davis; Katsuyuki Nakajima e Takamitsu Nakano della Otsuka Pharmaceutical Co. in Tokyo, Japan; and Yasuki Ito of Denka Seiken Co. in Tokyo, Japan.

Per saperne di piú, l'articolo
“Consumption of fructose and high fructose corn syrup increase postprandial triglycerides, LDL-cholesterol, and apolipoprotein-B in young men and women,” é pubblicato sul numero di October 2011 di JCEM.

(MDN)

 


L'armadietto omeopatico casalingo
(del Dott. Turetta)
Quali sono i problemi o le disfunzioni che possono giovarsi di un intervento omeopatico d'urgenza e, di conseguenza, come dovrebbe essere un ideale armadietto medicinale omeopatico casalingo.


 

Aggiungi questo sito ai tuoi preferiti
(aggiungi segnalibro):
premi il tasto  Ctrl   assieme al tasto  D


Home di mybestlife.com - Salute - Sessualità - Gola - Depressione - Capirsi - Musica - Grafologia - Ambiente - Per saperne di più - Viaggi: tutto in una pagina - Meteo - Ridere - Mix

Cerca nel sito

Chi siamo e come contattarci

Copyright © 1998/2015 mybestlife.com tutti i diritti sono riservati eccetto quelli già di altri proprietari.

  

 


Pubblicità



Pubblicità


Pubblicità


-

 

“”