-

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza  -  (Italiano - English)

 

Effetti secondari (spesso trascurati) della radioterapia esterna EBRT nel cancro alla prostata (22/05/2017)

Gli uomini che si sottopongono a radioterapia esterna (external-beam radiation therapy, EBRT) per il cancro alla prostata possono andare incontro ad effetti secondari che non sempre vengono affrontati adeguatamente.

Oltre alla conseguenza più nota, la disfunzione erettile, uno studio danese ha affrontato quelle più trascurate come la percezione alterata dell'orgasmo, l'orgasmo doloroso, l'assenza di eiaculazione, l'incontinenza urinaria durante l'attività sessuale, la percezione di cambiamenti nella morfologia del pene e disturbi sensoriali del pene stesso, conseguenti alla radioterapia esterna (EBRT).

"Nella radioterapia esterna le radiazioni ionizzanti ad alta energia (raggi X, oppure irradiazioni di cobalto, oppure fasci di particelle come protoni ed elettroni), sono emesse da un apparecchio che si trova all'esterno del corpo del paziente.
Questo apparecchio non entra in contatto diretto con il corpo e non provoca alcun dolore, ma fa convergere le radiazioni nel punto preciso dove si trova il tessuto tumorale da distruggere" (dal sito Airc).

Lo studio danese pubblicato sul Journal of Sexual Medicine ha valutato le risposte ad un questionario appositamente realizzato, sottoposto nel febbraio 2015 a 109 uomini che si erano sottoposti alla radioterapia esterna tra i tre mesi ed i cinque anni precedenti, tutti nella medesima struttura sanitaria.

Età media dei partecipanti: tra i 57 e gli 81 anni, tutti sessualmente attivi.

Ecco i risultati:

Calo dell'intensità dell'orgasmo per il 44% degli uomini: è stato il più frequente tra gli effetti secondari studiati.

Per il 40% c'è voluto più tempo per raggiungere l'orgasmo.

Il 24% degli uomini non è riuscito a raggiungere l'orgasmo.

Il 15% ha provato dolore durante l'orgasmo.

L'11% non ha avuto eiaculazione.

Il 4% ha avuto problemi di incontinenza urinaria durante l'attività sessuale.

Secondo il 42% il pene si era accorciato di più di 1 centimetro.

Il 27% ha vissuto una perdita di sensibilità del pene.

Il 12% ha riportato di un cambiamento nella curvatura del pene.

Il 6% ha avuto erezioni dolorose.

Il 2% ha riportato sensazioni di freddo.

Il 2% ha riportato parestesia.

Per saperne di più sulla disfunzione erettile...

Per saperne di più
The Journal of Sexual Medicine
Frey, Anders, MD, et al.
Prevalence and Predicting Factors for Commonly Neglected Sexual Side Effects to External-Beam Radiation Therapy for Prostate Cancer
Link...

Airc
Link...

Marco Dal Negro