-

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza  -  (Italiano - English)

 

Rapporti occasionali: in caso di eiaculazione precoce (27/06/2016)

E' capitato a molti di arrivare all'orgasmo troppo in fretta ed i rapporti occasionali sono sicuramente una delle situazioni più indicate. Cerchiamo di capire, in sintesi, perché succede, cosa fare, come comportarsi in questi casi e come cercare di prevenire che avvenga.

L'orgasmo è la conclusione di un processo durante il quale l'eccitazione cresce e sfocia nell'eiaculazione. Il tempo nel quale tutto ciò avviene è influenzato da molti elementi che possono essere legati alla situazione, ma anche a patologie o a farmaci.

L'eiaculazione è precoce quando avviene prima di quando desiderato. I casi nei quali ambedue i partner dilazionano volutamente a lungo l'orgasmo ovviamente non rientrano nella definizione comune di eiaculazione precoce, anche se lui ad un certo punto viene prima.

Se tutto è troppo veloce può essere perchè c'è un sovraccarico di eccitazione che è necessario ridurre. L'eccitazione può essere eccessiva perchè è passato troppo tempo dall'ultimo orgasmo soddisfacente, oppure perché l'aspettativa di un'attività sessuale dura da troppo tempo. Oppure il problema può essere legato a disfunzioni ormonali come l'ipertiroidismo, situazione nella quale la tiroide lavora troppo facendo crescere il desiderio sessuale e diminuire i tempi necessari alla sua soddisfazione.

A parte questo ultimo caso per il quale è sicuramente bene andare a farsi visitare da un medico, magari un endocrinologo, spesso intervenire abbassando il desiderio può aiutare molto più di quanto non si immagini.

Se il primo orgasmo arriva troppo in fretta facciamo in modo da iniziare dal secondo.
Se non c'è abbastanza confidenza, empatia o affiatamento con la/il partner potrebbe essere opportuno provvedere autonomamente con la masturbazione prima dell'incontro.
Altrimenti è meglio affrontare la situazione insieme, ma con leggerezza, senza drammatizzare, e facendo sentire bene all'altra persona che si tratta solo di un piacevole gioco preliminare per allungare i tempi dopo, non lasciando spazio a dubbi sul proprio desiderio di contraccambiare l'affettuosa dedizione appena possibile.

E questo è un altro elemento chiave: far sentire (e vivere con i fatti) la voglia di soddisfare, di fare stare bene la/il partner prima di noi, del nostro (secondo?) orgasmo è importante e contribuisce a creare lo stato d'animo e l'atmosfera che permetterà a tutti e due di vivere la situazione al meglio. Anche nel sesso la generosità fa miracoli.

sommario...

Marco Dal Negro