SALUTE DEPRESSIONE SESSUALITA' CAPIRSI GRAFOLOGIA GOLA AMBIENTE MUSICA RIDERE MIX VIDEO CERCA



Home page

Ultime news

Archivio news

In caso di...

Per saperne di più...

Medicina
occidentale

Medicine
complementari

Medicina cinese
e agopuntura

 

Omeopatia

 

Fitoterapia

 

Dipendenze

 

Chi è

Links

E-mail

Cerca nel sito

Per conoscere la psicosomatica:


Mal di gola: cause - prevenzione e cura - le regole da seguire

 

Mal di gola - Le cause

In molte statistiche mediche si rileva che almeno una volta l'anno gli italiani vanno nello studio del loro medico perché hanno mal di gola; i pediatri, poi, sono gli specialisti più richiesti perché questo disturbo è molto frequente tra i bambini. Sempre secondo le statistiche, grazie, purtroppo, all'inquinamento atmosferico, in aumento soprattutto durante l'autunno - inverno, nessuna persona abitante nelle città è esente o non rischia il mal di gola. Occorre, però, imparare a distinguere, come vedremo, i vari tipi di questa malattia, perché se da un lato è importante sapere quando andare dal medico per evitare aggravamenti pericolosi oppure "autocure" con farmaci inutili e talvolta dannosi, dall'altro, in molti casi, è possibile prevenire e curare questa infiammazione. Descriveremo quindi come tutto ciò sia attuabile per esempio con "accorgimenti" ambientali, con rimedi omeopatici, con riequilibri energetici attraverso erbe cinesi o agopuntura, con erbe occidentali, con un'alimentazione equilibrata.

Le cause dell'infiammazione della gola sono virus, batteri e irritazioni locali. Vediamole una per una.

Virus
Sono germi molto piccoli che penetrano nelle cellule della mucosa della gola dove si moltiplicano uccidendo alla fine le cellule infettate e disseminandosi poi nelle altre vicine ricominciando il ciclo (invasione, moltiplicazione - morte cellula ospite - nuova invasione di altre cellule). Spesso i virus in causa sono quelli delle malattie da raffreddamento come raffreddore ed influenza, oppure virus responsabili di altre malattie come morbillo e varicella. I sintomi virali sono caratterizzati da febbre non elevata (da 37,5 a 38,5 gradi centigradi), stanchezza, lieve dolore locale, sensazione di avere un corpo estraneo in gola e difficoltà a deglutire, spesso tosse, a volte congiuntivite e raffreddore concomitanti. Il mal di gola di tipo virale rappresenta il 60-70 per cento di tutte queste infiammazioni.

Batteri
Questi germi sono più grossi dei virus e a differenza di questi ultimi si moltiplicano all'esterno delle cellule infettate danneggiandole via via. Uno dei batteri più temibili è lo streptococco che può provocare una malattia generale denominata malattia reumatica. I sintomi batterici si differenziano da quelli virali poiché c'è una febbre elevata (anche 40 gradi), le tonsille vengono sempre interessate e si presentano rosse e spesso con placche biancastre, il dolore alla gola ed il dolore alla deglutizione sono molto forti, il malessere generale (mal di testa, stanchezza o spossatezza) debilita decisamente la persona.

Irritazioni
Ambienti polverosi, alcool, fumo di sigaretta diretto o indiretto, abusi vocali, ambiente casalingo o lavorativo poco umidificato soprattutto in presenza di riscaldamento elevato, poco ricambio aereo ambientale, inquinamento elevato sono tutti fattori irritativi della gola e, in seguito ad una semplice infiammazione, favorenti poi infezioni virali o batteriche. Occorre rivolgersi al medico quando: la temperatura corporea supera i 39 gradi o se la febbre dura da più di 48 ore; se le ghiandole del collo diventano grosse e tese; se compaiono sintomi come vomito, male alle orecchie, mal di testa molto forte, dolore al petto, difficoltà di respiro, notevole difficoltà a deglutire; se compare tosse con catarro giallo - bruno o striato di sangue; se, in caso di laringite, la voce si abbassa sempre più non migliorando durante 3-4 giorni successivi l'esordio e compare "fischio" o "rantolo" durante le respirazioni.

In genere il medico, dopo aver visitato il malato, cerca di individuare la causa del mal di gola che, se è di origine virale, viene curata con farmaci anti - febbre, anti - dolore, anti - infiammatori, antisettici locali, mentre se batterica con antibiotici. E' importante sapere che questi ultimi sono farmaci potenti, da utilizzare con cautela perché se da un lato la loro tossicità può causare danni all'organismo (come ad esempio depauperare batteri "buoni" che vivono nell'intestino e utili a molti processi digestivi) dall'altro quando non "mirati" all'agente infestante non risolvono l'infezione se non momentaneamente e questa si ripresenta nei giorni successivi magari con maggiore gravità. Uno dei metodi per "mirare" la terapia antibiotica è quella di effettuare il cosiddetto tampone faringeo: attraverso uno speciale stick con una punta di cotone si tocca e si striscia la mucosa della gola e delle tonsille su un "terreno di coltura" coltivandolo poi in laboratorio per individuare il batterio in causa ed il conseguente antibiotico efficace. Nel caso delle tonsilliti il medico può decidere se sia utile o no togliere chirurgicamente le tonsille (tonsillectomia) tenedo conto che questi organelli sono comunque un organo di difesa della gola contro i germi. In genere l'operazione viene decisa quando vi sono ripetute e ravvicinate tonsilliti batteriche con pus ed ingrossamento abnorme del loro volume.

Contrariamente a quanto si possa pensare le medicine naturali o cosiddette alternative possono essere, soprattutto nelle fasi iniziali, di grande utilità contro il mal di gola anche quando è causato da batteri e virus. L'azione benefica di alcuni rimedi, infatti, è da un lato diretta sui germi, dall'altro è stimolante nelle naturali difese che l'organismo possiede (azione di stimolo e di potenziamento del sistema immunitario).

( Dr. Antonio Turetta )

cause - prevenzione e cura - le regole da seguire

 

 


L'armadietto omeopatico casalingo
(del Dott. Turetta)
Quali sono i problemi o le disfunzioni che possono giovarsi di un intervento omeopatico d'urgenza e, di conseguenza, come dovrebbe essere un ideale armadietto medicinale omeopatico casalingo.


 

Aggiungi questo sito ai tuoi preferiti
(aggiungi segnalibro):
premi il tasto  Ctrl   assieme al tasto  D

.


Home di mybestlife.com - Salute - Sessualità - Gola - Depressione - Capirsi - Musica - Grafologia - Ambiente - Per saperne di più - Viaggi: tutto in una pagina - Meteo - Ridere - Mix

Cerca nel sito

Chi siamo e come contattarci

Copyright © 1998/2015 mybestlife.com tutti i diritti sono riservati eccetto quelli già di altri proprietari.

  

 


Pubblicità



Pubblicità


Pubblicità


-

 

“”