-

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza  -  (Italiano - English)

 

Rapporti occasionali: cosa ne pensa lei della tua prestazione sessuale? (2)

I tempi del piacere non sono uguali nelle donne e negli uomini: nascita, sviluppo, crescita ed eventuale esplosione seguono tempi e modi diversi.
Anche se è la prima volta che ci si incontra le cose funzionano così e se si fa qualcosa insieme bisogna tenerne conto, altrimenti è meglio fare da soli.

Facilmente lei avrà tempi un po' più lunghi, in ogni fase, lo sa, ed il modo di trattare la cosa da parte di lui farà la differenza.
Dedicarsi a lei, al suo piacere, con gioia, empatia, senza fretta, cercando di entrare in sintonia con lei e con ciò che sta vivendo, permetterà di accompagnarla in paradiso.
Certo anche lei dovrà aiutare a capire cosa sta succedendo, lasciare che il suo corpo comunichi, senza pretendere che lui legga nel pensiero di una statua di pietra.

Dedicarsi a lei come prima cosa, con sincera generosità, portandola all'orgasmo con i suoi tempi e modi è un ottimo modo di iniziare, che quasi certamente la renderà più comprensiva nei confronti degli eventuali limiti o problemi maschili.

Al contrario, carezze e baci frettolosi, meccanici, distaccati, fatti per dovere e non per piacere, contribuiranno ad essere ripagati con la stessa moneta. Il risultato finale non sarà tanto piacevole, un approccio avaro, rattoso ed arraffone non solo non permetterà di vivere l'incontro al meglio, ma scoraggerà eventuali repliche.

sommario...

Marco Dal Negro