My Best Life: un aiuto per vivere meglio

SALUTE

DEPRESSIONE

SESSUALITA'

CAPIRSI

GOLA

AMBIENTE

MUSICA

RIDERE

 

 

News

08/09/2000
L'emangioma congenito

08/09/2000
Diagnosi del tumore prostatico: si chiama hK2 il nuovo e più preciso test

07/09/2000
Risultati di una ricerca sull'attention deficit disorder

07/09/2000
Hydroelettroforesi: il nuovo sostituto dell'iniezione

06/09/2000
Angina pectoris: nuove terapie con l'iniezione di DNA "nudo"

06/09/2000
Lactobacillus Acidophilus ed il Bifidobacterium Bifidum

05/09/2000
Il trapianto di intestino

05/09/2000
La piorrea

04/09/2000
L'agobiopsia

04/09/2000
Una macchina per ricreare il flusso ideale del "Chi" nell'organismo

Notizie precedenti

Links
e-mail
Cerca nel sito

 

 

Hydroelettroforesi: il nuovo sostituto dell'iniezione (07/09/2000)

Il suo nome è Hydroelettroforesi ed è una nuova metodica che introdurrà nell'ambito medico l'iniezione indolore.
Il nuovo sistema permette la penetrazione del principio attivo del farmaco necessario alla terapia da 0.1 a 11 cm di profondità, il tutto senza perforare la pelle. Il medicamento viene veicolato esattamente nel punto di applicazione e vi resta a lungo senza provocare effetti collaterali poiché non va ad interessare il circolo sanguigno, come succede invece utilizzando la tradizionale via sistemica; l'azione terapeutica del farmaco si concentra infatti solo nei focolai di lesione. L'apparecchio di cui la metodica si avvale si chiama Bioelectra: si tratta di un modulatore di corrente elettrica iterativa a frequenza modulata, con un elettrodo neutro ed uno che distribuisce il farmaco; la cute costituisce la resistenza al passaggio della corrente. Il medico appoggia l'elettrodo dispensatore sulla pelle del paziente e, praticando un leggero massaggio, trasferisce all'interno del corpo la molecola del farmaco miscelata ad un gel di agarosio che funge da conduttore.
Alcune strutture sanitarie private nazionali e ben quarantacinque università stanno sperimentando la metodica la quale ha dato ottimi risultati in campo reumatologico, ortopedico, estetico; il suo successo lascia presagire il suo impiego, in breve tempo, anche nella cura della malattie neoplastiche e nella terapia del dolore. Il nuovo ago virtuale potrebbe ben presto sostituirsi non solo alla comune siringa, ma anche ad altri sistemi di trasferimento di farmaci attraverso la pelle, come ionoforesi, crioelettroforesi e cerotti transdermici.

 


L'armadietto omeopatico casalingo
(del Dott. Turetta)
Quali sono i problemi o le disfunzioni che possono giovarsi di un intervento omeopatico d'urgenza e, di conseguenza, come dovrebbe essere un ideale armadietto medicinale omeopatico casalingo.


 

Aggiungi questo sito ai tuoi preferiti (aggiungi segnalibro):
premi il tasto  Ctrl   assieme al tasto  D
. startspan -->


Home di mybestlife.com - Salute - Sessualità - Gola - Depressione - Capirsi - Musica - Grafologia - Ambiente - Per saperne di più - Viaggi: tutto in una pagina - Meteo - Ridere - Mix

Cerca nel sito

Chi siamo e come contattarci

Copyright © 1998/2015 mybestlife.com tutti i diritti sono riservati eccetto quelli già di altri proprietari.

 

 

Pubblicità