My Best Life: un aiuto per vivere meglio

SALUTE

DEPRESSIONE

SESSUALITA'

CAPIRSI

GOLA

AMBIENTE

MUSICA

RIDERE

Interviste:

A

Alice

Alice(2)

Vincente Amigo

Ani Di Franco

Tori Amos

Laurie Anderson

Nicola Arigliano
"Go Man"

Richard Ashcroft

Natasha Atlas

Awahoshi

B

Badmarsh & Shri

Erykah Badu

Baixinho

Franco Battiato

Beth Orton

Björk

Mary J.Blige

Brian Eno e
J. Peter Schwalm

Carlinhos Brown

Jackson Browne

Françoiz Breut

David Byrne

Bjork

C

John Cale

Vinicius Cantuaria

Vinicio Capossela

Luzmila Carpio

Jamie Catto e
Duncan Bridgeman

Cecilia Chailly

Claude Challe

Manu Chao

The Chieftains

Leonard Cohen

Shawn Colvin

Carmen Consoli

Carmen Consoli2

Cornershop

Elvis Costello con
Burt Bacharah

Cranberries

Sheryl Crow

D

Cristiano De Andrè

Sussan Deyhim

Rosalia De Souza

Maria Pia De Vito

Dido

Patrizia Di Malta

Tanya Donelly

E

Elio e le
Storie Tese

Elisa

Enya:
"a day without rain"

Enya

F

Faithless

Giovanni Lindo
Ferretti

The Folk Implosion

Michael Franti

Freak Antoni

G

Gabin

Peter Gabriel

Max Gazzè

Goldfrapp

Gotan Project

David Gray

Macy Gray

H

Christoph Haas

Gemma Hayes

Kristin Hersh

Kristin Hersh &
Throwing Muses

Hooverphonic

J

Jewel

Norah Jones

Jovanotti

K

Kayah & Bregovic

Koop

Diana Krall

L

Le vibrazioni

Yungchen Lhamo

Donal Lunny

Arto Lyndsay

M

Madredeus

Mariza"Fado curvo"

John Mayer

Loreena McKennitt

John McLaughlin
e Zakir Hussain

Pat Metheny

Stephan Micus
Desert poems

Stephan Micus

Moby

Sarah Jane Morris

Alanis Morissette

N

Sainkho Namtchylhak

Gianna Nannini

Neffa

Negrita

Noa

O

Orishas

 

R

Susheela Raman

Massimo Ranieri

Res

Laurence Revey

Rosana

Roy Paci 

Roy Paci & Aretuska

Antonella Ruggiero

S

Nitin Sawhney
"Human"

Nitin Sawhney

Ryuichi Sakamoto
"Gohatto"

Scott4

Sergent Garcia

Shivaree

Shri

Simple Minds

Si*Sè

Jimmy Scott

Joe Strummer

Subsonica

T

Rachid Taha
Rokia Traoré:
l'intervista e 
il Concerto

Rokia Traoré:
"Bomwboi"

V

Susanne Vega

Moreno Veloso

Viniciuis Cantuaria

Andreas
Vollenweider

W

Lena Willemark
e Ale Möller

Y

Pete Yorn

Youssou N'Dour

Z

Joe Zawinul

Hector Zazou

 

Flashback:

Blue Note

Musica dei Cieli

Rap

Battiato: intervista

Dick Hebdige

Fabrizio De Andrè

João Gilberto:
The legendary J.G.

Philip Glass

Nino Rota

The fabulous sixties

La Musica New Age

Links

Cerca nel sito

Ambiente, inquinamento, energia e bio architettura

 

Musica per l'anima

a cura di Roberto Gatti

 

Ani Choying Drolma

Milano. Come direbbe quel tale, andiamo a ricominciare. Andiamo a ricominciare con la "Musica dei Cieli", rassegna di voci e musiche nelle religioni di tutto il mondo, giunta quest'anno alla sua quinta edizione.

Che domenica 16 dicembre, nel suo primo appuntamento milanese (o quasi, visto che il concerto si teneva nella chiesetta di San Guglielmo a Castellazzo di Bollate, a due passi da Villa Arconati, la sede dell'ormai famosissimo, omonimo festival), ha presentato una "chanteuse" straordinariamente interessante e particolare: la trentenne monaca nepalese Ani Choying Drolma. La stessa che si può ascoltare nei dischi "Chö" (Hannibal Records, in compagnia del grande chitarrista americano Steve Tibbetts) e "Dancing Dakini" (Shift Music, con il cantante e chitarrista Sina Vodjani), e che già doveva essere presente alla rassegna dello scorso anno: ma poi problemi (molto pratici) di trasferimento dal Nepal natio alle brume milanesi, convinsero lei, e gli organizzatori, a procrastinare di dodici mesi esatti la sua calata da queste parti.
Ma ora Ani è qui, ed è un enorme piacere vederla. Indossa il mantello rosso cupo dei monaci buddhisti; ha i capelli - nerissimi - rasati a zero; fra le mani, avvolto in un drappo dorato, regge il "libro" tradizionale delle preghiere (che più che un vero e proprio volume, almeno come lo intendiamo noi in occidente, è un'enorme pila di fogli lunghi e stretti, rigorosamente vergati a mano); sulla bocca ha stampato un sorriso di una dolcezza a dir poco sublime, che mette pace e allegria al solo vederlo. Dice che è davvero lieta di essere qui, e poi si informa se qualcuno fra il pubblico ha già avuto modo di ascoltare il canto dei monaci tibetani: "ma non l'"overtone chant" sui timbri molto gravi e bassi, che io nono sono capace di fare: proprio il canto melodioso della tradizione contemplativa". E al primo cenno d'assenso, inizia subito a parlare. Ed è un fiume in piena che nessuno riesce a fermare, perché Ani non è soltanto una "vocalist" etremamente interessante, con più di quindic'anni di apprendistato canoro presso il monastero nepalese di Nagi Gompa: è anche un'efficacissima didatta e divulgatrice, assolutamente convinta che la comunicazione abbia la stessa rilevanza del canto, se non, addirittura, superiore.
Dice dunque Ani, in un inglese fluentissimo: "Per tradizione, la formazione scolastica femminile è ancor oggi trascurata in Asia. I ruoli femminili sono sempre stati rigidamente incasellati, e le monache, come le laiche, hanno sempre sofferto di questa discriminazione. Molte monache, specialmente quelle che vivono nelle zone più remote, arrivano al Buddhismo con poca o nessuna preparazione scolastica. Con il loro ingresso nel monastero ricevono un'istruzione religiosa, imparano a leggere e a ripetere i testi tibetani, anche se molte di loro non sanno neppure scrivere il loro nome correttamente. Noi monache desideriamo cimentarci in compiti relativi ai "bodhisattva", a come aiutare il nostro prossimo, ma spesso non abbiamo le opportunità e i mezzi per poterci esprimere". Poi prende un po' di fiato, e continua: "Io sono stata fortunata perché ho avuto come istruttore iniziale il guru Tulku Urgyen Rinpoche, un grande maestro che credeva che tutti gli esseri umani - uomini e donne - sono ugualmente capaci di aprirsi all'Illuminazione. Con la sua benedizione, ho preso coscienza dei problemi ai quali ho fatto voto di servire: mancanza di educazione di base, di norme di igiene e di vita. Le donne sono riconosciute per la loro natura benevola, e le monache sono donne che hanno fatto voto di usare la loro innata saggezza femminile per dare amore e comprensione al prossimo. Molte monache mie compagne hanno un grande desiderio di aiutare il prossimo, ma non hanno l'adeguata istruzione per poterlo fare. Ma io, ancora una volta, sono stata molto fortunata. Riflettendo su questo problema ho avuto una visione: perché non fondare una scuola per monache, per dar loro un'istruzione formale e pratica? Corroborata dalle benedizioni del mio Lama, la mia visione si è ora tramutata in realtà. Così, nel 1998, ho fondato a Kathmandu la "Nuns Welfare Foundation" del Nepal (www.choying.com), un'organizzazione non statale per promuovere la formazione scolastica delle monache con lo scopo di poter aiutare una comunità sempre più vasta. Anche per questo, ora, sono qui: in veste di ambasciatrice viaggiante".
Prende ancora un attimo di fiato, Ani Choying Drolma, e poi inizia a cantare. Da sola, accompagnandosi soltanto con una campana e un tamburello. E non per tutta la giornata, come sempre accade nei monasteri nepalesi e tibetani, ma per un'ora soltanto: "perché qui in Occidente avete sempre un tal fretta...". Sono melodie dolcissime, sognanti, che paiono arrivare dall'alto dei cieli. Sono salmodie piene di amore e compassione, "concepite appositamente per distruggere l'ego e combattere i "demoni" che dimorano dentro di noi: la rabbia, la gelosia, l'avidità, l'invidia". Sono nenie quasi completamente tratte dal suo primo, meraviglioso album architettato con Steve Tibbetts, che non a caso si chiama "Chö": termine tibetano che significa letteralmente "taglio", e che si configura come un complesso sistema di pratiche contemplative basate sulla conoscenza trascendentale (in lingua: Prajnaparamita), elaborato decine di secoli fa dal "siddha" indiano Padampa Sangye. Così, quando alla fine Ani invita tutti noi a seguirla sulle note di "Om Mani Padme Um", forse il mantra tibetano più famoso, pare quasi che una nuvoletta rosa si adagi sul campanile della chiesetta di San Guglielmo. Una nuvoletta fatta di amore, compassione e impalpabile armonia. Che meraviglia!

  Di Roberto Gatti

English text

email: info@mybestlife.com


Home di mybestlife.com - Salute - Sessualità - Gola - Depressione - Capirsi - Musica - Grafologia - Ambiente - Per saperne di più - Viaggi: tutto in una pagina - Meteo - Ridere - Mix

Cerca nel sito

Chi siamo e come contattarci

Copyright © 1998/2016 mybestlife.com tutti i diritti sono riservati eccetto quelli già di altri proprietari.

Recensioni:

A

“Eros & Ares”
L'ottava raccotlta
di musica di
10 Corso Como

a musica di
10 Corso Como

La musica di
10 Corso Como 2

AA.VV.
"Verve Remixed"

Damon Albarn

Alice
"Viaggio in Italia"

Tori Amos:
Scarlet's walk

Tori Amos:
Strange little girls

Tori Amos:
concerto di Milano

Amparanoia
"Somos viento"

Laurie Anderson

Laurie Anderson
"Life on a String"

Ani Di Franco

Anjali
“The World
of Lady A”

Nicola Arigliano
il concerto di Milano

Nicola Arigliano
Nu ritratto

Richard Ashcroft

  Natacha Atlas

Natasha Atlas (2)

René Aubry
Plaisirs d'amour

B

Susana Baca
espirituvivo

Susana Baca
il concerto di Milano

Susana Baca
Eco de sombras

Badmarsh & Shri

Erikah Badu
"Worldwide
Underground"

Erikah Badu
"Mama's Gun"

Baixinho

Banda Ionica
"Matri mia"

Orchestra Baobab
 "Specialist in
all styles"

Orchestra Baobab

Battiato

David Bowie
"Heathen"

Goran Bregovic
"Tales and songs
from weddings
and funerals"

Jackson Browne

David Byrne
Look into the eyeball

Bjork

Carlinhos Brown

Françoiz Breut

C

Café del mar

John Cale
"HoboSapiens"

Vincius Cantuaria
"
Tucuma"

Vincius Cantuaria
"Vinicius"

Vincius Cantuaria
conerto "Festate"

Vinicio Capossela

Vinicio Capossela
"L'indispensabile"

Johnny Cash

Cecilia Chailly

Claude Challe

Manu Chao

   The Chieftains

Coldplay

John Coltrane

Shawn Colvin

Compay Segundo

Carmen Consoli

Carmen Consoli
L'eccezione

Paolo Conte
"Reveries"

Stewart Copeland

Cornershop

Cranberries

Sheryl Crow

D

Dadawa

Cristiano De Andrè

Francesco
De Gregori
Fuoco amico

Francesco
De Gregori e
Giovanna Marini

Rosalia De Souza

Maria Pia De Vito

Dido "Life for rent"

Patrizia Di Malta

Tanya Donelly

Ani Choying Drolma

E

Ludovico Einaudi
"I Giorni"

Elio e le
Storie Tese

Elio e le
Storie Tese

Brian Eno"
Drawn from life"

Enya
"a day without rain"

Cesaria Evora

F

Faithless

Marianne Faithfull
"Kissin' Time"

Marianne Faithfull

Ibrahim Ferrer"
Buenos Hermanos"

Giovanni Lindo
Ferretti

Bryan Ferry
"As time goes by"

Bryan Ferry
"Frantic"

The Folk Implosion

Michael Franti

G

Gabin

Peter Gabriel "UP"

Peter Gabriel

Richard Galliano
"Piazzolla forever"

Jan Garbarek

Djivan Gasparian
e Michael Brook

João Gilberto
Il concerto di MIlano

João Gilberto
Voz e violao

Goldfrapp
"Back Cherry"

Gotan Project

David Gray

Macy Gray

Henry Grimes

H

Taraf de Haïdouks

Gordon Haskell

Jon Hassel

Gemma Hayes

Kristin Hersh

Kristin Hersh &
Throwing Muses

Hooverphonic

Hooverphonic
Il concerto di Milano

J

Jewel

Joe Jackson 
"Night and Day II")

Enzo Jannacci

Keith Jarrett

Norah Jones

Jovanotti

K

Khaled

Ustad Nishat Khan

Angélique Kidjo

King Crimson

Koop

Diana Krall

I

Idir

Irlanda:
l'isola dei canti

L

Lamb

Lamb
"What Sound"

Daniel Lanois
"Shine"

Bill Laswell
Les Nubians
"One step..."

Les Nubians

Lettere celesti
compilation

Arto Lindsay
"Invoke"

M

Madredeus

Madredeus
"Antologia"

Malia

Mariza"Fado curvo"

Mau Mau

John Mayer

Pat Metheny

Stephan Micus

Stephan Micus
"Towards tha Wind"

Joni Mitchell

Joni Mitchell
"Travelogue"

Moby

Marisa Monte

Natalie Merchant

Sarah Jane Morris
"Love and pain"

Sarah Jane Morris

Alanis Morissette

Roberto Murolo

N

Sainkho Namtchylak
"stepmother city"

Gianna Nannini
Aria

Neffa

Negrita

Noir Désir

Noa

Noa "Now"

Michael Nyman
"Sangam"

Michael Nyman

O

Orishas

Beth Orton

P

Robert Plant

Prince

R

Susheela Raman
"Love trap"

Massimo Ranieri

Lou Reed
"The Raven"

Res

Laurence Revey

SA Robin Neko
"Soulways"

Amália Rodrigues

Rokia

Rosana

Roy Paci & Aretuska
"Tuttapposto"

Roy Paci & Aretuska
(golosi)

Antonella Ruggiero 1

Antonella Ruggiero 2

Rumi

S

Sade
lovers live

Sade
lovers rock

Sergio Secondiano
Sacchi

Morelembaum 2
Sakamoto "Casa"

Morelembaum
Sakamoto
Il concerto di Milano

Henry Salvador
"Chambre avec vue

Nitin Sawhney
"Human"

Nitin Sawhney

Scott4

Jimmy scott
 Over the rainbow

Jimmy Scott

Ravi Shankar

Talvin Singh "ha"

Simple Minds

Sergent Garcia

Paul Simon:
"You're The One"

Paul Simon
il concerto di MIlano

Bruce Springsteen
( di Roberto Gatti)

Bruce Springsteen
(di Francesca Mineo)

Si*Sè

David Sylvian
"Camphor"

David Sylvian 
"Everything and nothing"

David Sylvian 
recensione concerto

Joe Strummer

Subsonica

T

Rachid Taha

Luigi Tenco

Tom Waits
"Alice"
"Blood money"

Rokia Traoré:
"Bomwboi"

Tribalistas

Vassilis Tsabropoulos
"Akroasis"

V

Van de Sfroos
Perdonato
dalle lucertole

Caetano Veloso
Noites do norte

Caetano Veloso

Moreno Veloso

Anne Sofie von Otter
& Elvis Costello
For the Stars

W

Jah Wooble

Robert Wyatt

Y

Savina Yannatou

Pete Yorn

Youssou N'Dour

Z

Joe Zawinul

 

Flash:

Cantosospeso

Mickey Hart

Yungchen Lhamo

Paco Peña

Sainkho Namchylak

Sabri Brothers

Jah Wooble